← Torna alla home di Blu

Recruiting

Per trovare lavoro di questi tempi ci vuole Talento. E anche un po’ di Crebs.

Image created by Ayşegül Altınel

D‘accordo, sono tempi difficili e nessuno sa davvero cosa succederà in futuro nel mondo del lavoro, e soprattutto nel nostro settore. E, di certo, non abbiamo l’ambizione di aggiungerci agli eserciti di esperti che non lesinano opinioni su cosa fare e non fare durante questo periodo di pandemia: per questo ci sono già le confuse moltitudini di futurologi e virologi veri o presunti che impazzano in TV, e pare che quello sia l’unico settore che non è entrato in crisi. Non è il caso comunque di demoralizzarsi, né di piombare nella cupezza più estrema. Preferiamo chi usa un po’ di buon senso e dice: ognuno faccia la sua parte. Che vuol dire: ognuno sia responsabile, e, chi può, dia una mano, in qualsiasi modo, ognuno nel suo piccolo: come dice una bella canzone di Noel Gallagher, “little by little”, a poco a poco, passo dopo passo. E il nostro primo passo è questo: ci tenevamo ad aggiornarvi sulle misure adottate per dare una piccola mano, per quanto ci è possibile, alle decine di migliaia di aziende e professionisti registrati su Crebs. 

👉 Innanzitutto, i servizi su Crebs non si sono mai fermati: garantiamo continuità, e il supporto sarà sempre a disposizione. Tutti i servizi restano attivi, potrete pubblicare offerte di lavoro e rispondere agli annunci.

👉 Ogni azienda che sta aiutando in modo tangibile e con varie forme di assistenza il nostro Paese (imprese, cooperative e associazioni attive nel settore medico-sanitario e nei servizi sociali indispensabili, assistenza all’infanzia, alla terza età e alle persone con disabilità; protezione civile, ecc.) potrà pubblicare in modo gratuito le offerte di lavoro su Crebs.

👉 Stiamo selezionando e promuovendo il lavoro da remoto. Come d’abitudine, cerchiamo di farlo in modo rigoroso, e l’iniziativa sta incontrando un discreto successo: sono già state inviate più di 10.000 candidature, anche perché le aziende stanno cominciando ad apprezzare lo smart working, cercando di colmare un ritardo purtroppo tipicamente italiano. 

👉 Sappiamo bene che il lavoro nel nostro settore, così come lo abbiamo conosciuto sinora, cambierà, si evolverà, e noi vogliamo essere pronti a sostenere al massimo i professionisti e le aziende. In questi giorni stiamo sviluppando una piattaforma complementare a Crebs per supportare i freelance. Ci stiamo concentrando su due aree con diverse azioni: facilitare il processo di hiring (possibilità di matchare in modo istantaneo azienda e il freelancer ideale in base ai requisiti richiesti); fornire il giusto compenso e benefit (scordiamoci la confusione di gig economy o “lavoretti” occasionali: vogliamo privilegiare gli impieghi di qualità e ben retribuiti). Se siete interessati, qui di seguito vi indichiamo il link per registrarvi all’early access: http://talento.works/

👉 Stiamo lavorando alla nostra guida ai salari che potrà essere utile, in futuro, anche come riferimento statistico sul cambiamento pre/post pandemia (a proposito, se non l’avete ancora fatto, qui potrete partecipare al sondaggio: https://crebs.it/guida-stipendi-2020/)

👉 Sappiamo che circa il 60% delle aziende non ha in programma assunzioni a breve. Ma è una decisione, lo speriamo tutti fortemente, temporanea. Molte di queste aziende si trovano, piuttosto, in una fase tattica, un po’ come nel “surplace” delle gare di velocità nel ciclismo su pista: attendono per vedere e analizzare una situazione tutta in divenire. Qui troverete una lista interessante di aziende suddivise in hiring/freeze/layoffs in tutto il mondo: https://candor.co/hiring-freezes/ 

Se avete domande al riguardo o suggerimenti, non esitate a contattarci. E in bocca al lupo a tutti.

“Per quanto brutta possa sembrarci la vita, c’è sempre qualcosa che uno può fare e con successo”. (Stephen Hawking) ✌️

Crebs Team

Maggio 2020


Iscriviti alla newsletter di Blu per ricevere gli articoli via email ancor prima che vengano pubblicati.
 Ho letto e accetto le regole di privacy